Eccole 3

Previous Post
Next Post
Leave a comment

7 Comments

  1. parrucca

     /  23 Aprile 2012

    Queste non sono foto, son fotone!

    Rispondi
  2. dere

     /  3 Maggio 2012

    Su eccole e 3 ci scappa un rapido commento sulla partita che è stata giocata presso il centrale di Cavoli:

    Ancora una volta le due squadre che più di una volta hanno fatto parlare di se si incontrano in un macce all’ultimo alveolo sul mitico campo di Cavoli nell’elba. Dopo un tremendo sorteggione già con non poche polemiche sul tipo di conta effettuato le squadre si sono così composter : con la mallia nuova del il nome del perozzi ..gozzata, tatone e merdaiolo che chiameremo per comodità piripillo dall’altra parte bittone vaffanson e parrucca sempre con le mallie nuove del il nome del perozzi…meno male ci si onosce (taigher)
    Dopo una celere messa a punto delle porte (1 ora), definite le righe di fondo e laterali (mare da una parte e staccianato dall’altra) e sui tempi (qualcuno ha urlato 15 ma alla fine è scappato un 20). …la partita ha inizio.
    Dopo una prima fase di studio è il Bittino che tenta il suo famoso ma ormai prevedibile giochino la prima sortita…. ma merdaiolo riusciva contenere con una sforbiciata da creare un solco in terra tanto che Vaffansons si è preoccupava di conservare per un eventuale partita a palline. Ma subito la squadra dei piripilli si porta in vantaggio: sortita di gozzata che dopo un dribbling su Vaffanson passa il Parrucca cementato davanti alla porta con un secco diagonale. Ma nemmeno si fa a tempo a mettere la palla al centro che merdaiolo dopo un rimpallo vinto contro il bittino trapassa ancora un colpevole parrucca: 2-0. La partita si fa sentita e cattiva: si ricorda in special modo un’entata del Bittino a mezza vita su Tatone che prontamente urla: “untotoccato” con tatone agonizzante che recitava un rosario in asturiano. La partita è bella, rovesciamenti da una parte e dall’altra con occasione da entrambi le parti vaffanson sgroppa sulle fasce (una volta è arrivato a fetovaia), tatone palleggia, bittino giochina, merdaiolo si gonfia insieme a parrucca. Ma finalmente con un gran destro al volo in rovesciata alla fosbori e anche un pò di tacco gozzata porta a i piripilli su 3 a 0. Fine primo tempo.
    Secondo tempo più noiso si ricorda un rigore sbagliato da gozzata tiro un poinino fuori e fortino tanto che il pallone è stato recuperato sulla piscina della concordia. Infine vaffanson porta il risultato sul 3 a 1 con il meritatissimo gol della bandiera.

    Pagelle:
    Piripilli
    Gozzata: dribbla smarca e marca…8 mattatore
    Tatone: si mette in regia alla pirlo ed illumina…7 guardiola lo cerca
    Merdaiolo: ci mette tutti i polmoni e la forza per contrastare la maggiore forza del bittino …7 gladiatore
    Taigher
    Bittino: il suo monumentale giochino ormai lo conoscono tutti ..5 un fantasma
    Vaffanson: fa vedere che si allena.. ma non a pallone…4.5 sgroppatore
    Parrucca: si cementa davanti alla porta e fa pasare di tutto….4 voto antonelliano “vergogna”

    Rispondi
  3. Complimenti Dele.
    Veramente complimenti.

    Adesso Tatone deve scrivere della partita a scopone.

    Rispondi
  4. parrucca

     /  5 Maggio 2012

    Ritengo il voto affibbiatomi ingiusto! Un bel 2 sarebbe stato più onesto. Immagino che Gozzata non abbia voluto infierire per non penalizzare troppo quelli che mi hanno comprato al fantacacio.

    Rispondi
  5. tatone

     /  8 Maggio 2012

    grazie gozzata per la tua magnanimità perché io ero di quelli che aveva comprato parrucca al fantacalcio; mi era costato due ghiaccioli e una figurina di mastropasqua.

    Vaffanson, la partita a scopone si riassume in una giocata. Che cos’è il genio? Un regio all’ultima mano…

    Rispondi
  6. parrucca

     /  9 Maggio 2012

    Ribadisco, per coloro che palesano disturbi della comprensione del testo, che io milito nel fantacacio.

    Rispondi
  7. Dere

     /  10 Maggio 2012

    Spero che tu abbia tanta Juve …. Magari ha i comprato Elia e krasic….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.