All posts for the month giugno, 2007

Ulteriori novità

Niente di così eclatante, ma almeno lunedì dovrebbero chiamarmi per fissare un nuovo incontro. Visto che non riesco a vedere tutti e non sono molto in forma per ricordarmi di chiamare, quale mezzo migliore di questo per tenervi aggiornati sulle mie vicissitudini. Chi vivrà vedrà.

Il Parrucca si esprime

Stimati membri (in ogni senso), ritengo doveroso esprimermi in merito alla scottante questione Raffanzons (sono pur sempre il legale rappresentante del nome del perozzi) Dopo attenta riflessione, e tenuto conto delle varie posizioni espresse dagli autorevoli membri, sono giunto alla seguente conclusione: E’ evidente e incontrovertibile che Raffanzons abbia la necessità, forse più corretto impellenza […]

Apertura procedimento disciplinare?

Stimati perozziani, mi vedo obbligato a sospendere le mie consuete attività lavorative (poche ironie, eh…) per porre alla vostra attenzione una questione che non può non solleticare la mia proverbiale sensibilità giuiridica. Il nostro instancabile Vaffanson, a quanto pare, ha aperto un blog tutto suo. Mi onora il nome che gli ha dato perché me […]

Pubblicità

Siccome, nonostante le mie sventure, non apprezzate appieno la bellezza dei miei (peraltro inarrivabili) racconti a Varhause, ho deciso di non postarli più su queste pagine, bensì su un blog tutto mio. Non dovrete più leggere un lunghissimo racconto prima di arrivare al post seguente, continuerò a scrivere ivi, ma senza tediarvi a spregio. Quindi […]

L’assurdo esiste

Sono appena tornato da Milano e ancora non mi capacito della situazione, che è talmente complessa che non sto qui a tediarvi. Mi hanno offerto la vacanza più lunga della mia vita. Che detta così sembrerebbe proprio bello. Per farla breve sono disposti a pagarmi lo stipendio fino a fine settembre purché mi tolga dai […]

Nuova comunicazione di servizio

Veronica mi sta (c)attivamente impedendo di postare un nuovo racconto dei miei mirabolanti viaggi a Varhouse, di cui voi andate (giustamente) pazzi.  Sarebbe stato il giusto corollario a questa mia nuova comunicazione di servizio: codesta mattina (mi son svegliato) mi hanno chiamato per convocarmi a Milano lunedì. Così almeno, in tempi brevi, saprò qualcosa del […]

Grazie Bittore!

Scrivo queste due righe perché devo un rigoroso e soprattutto strameritato ringraziamento al Bittore. In questo periodo non sono proprio in forma. Dopo una settimana di ferie in cui sono stato a Pisa, ho fatto una mezza zingarata e mi sono rilassato, sono tornato al lavoro e mi hanno fatto sapere (in maniera assurda) di […]